CEAS Ravenna - multiCentro per l'Educazione Alla Sostenibilità

Salta ai contenuti
CEAS Ravenna - multiCentro per l'Educazione Alla Sostenibilità
 
Sei in: Home NEWS Le tue scarpe al Centro

Le tue scarpe al Centro

Le-tue-scarpe-al-Centro

Un progetto di solidarietà per capire cos’è l’economia circolare

Prende il via anche a Ravenna, in occasione della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti (16-26 novembre 2017), il cui tema è "Diamo una seconda vita agli oggetti", un progetto educativo e dimostrativo per la promozione dell´economia circolare, realizzato a Arpae-area Educazione alla sostenibilità e Centri di educazione alla sostenibilità dell´Emilia-Romagna, unitamente ai gestori dei rifiuti dei rispettivi territori.

“Riteniamo sia una bella opportunità per far capire, in particolare a bambini e ragazzi – spiega l’assessore all’Ambiente, Gianandrea Baroncini -, che un oggetto, in questo caso le scarpe da ginnastica ormai usurate, possono avere una seconda opportunità. Significa far passare il messaggio che anche alcune tipologie di rifiuto diventano parte di un processo che mira a ridurre i rifiuti, con i quali realizzare nuovi oggetti, favorendo nuova imprenditoria e quindi l’economia che diventa protagonista di un circolo virtuoso”.

Il progetto si articola in due fasi.

  • Nella prima - inverno 2017/18 - vengono realizzati materiali informativi in formato digitale e una capillare opera di sensibilizzazione rivolta a scuole, società sportive, quartieri.
  • Nella seconda fase - primavera 2018 - ragazzi, cittadini e sportivi saranno protagonisti, partecipando a decine di eventi nelle città nei quali porteranno le loro scarpe da ginnastica usurate. Queste ultime saranno poi raccolte dai gestori e appositamente trattate per diventare un granulato di morbida gomma e quindi dei tappetini utili ad allestire le aree giochi dei bambini nei parchi pubblici.

Il progetto fa toccare con mano ai cittadini cos´è l´economia circolare e il ruolo attivo che possono svolgere i consumatori in collaborazione con imprese e comuni. Una azione motivante che accresce l´empowerment delle comunità locali e stimola lo sviluppo di nuovi processi produttivi circolari che danno nuova vita alla materia.

Infine, il progetto vuole essere benefico oltre che virtuoso: si propone infatti di donare quanto realizzato (il granulato e i tappetini morbidi) a uno o più Comuni interessati dal sisma in centro Italia per l´allestimento delle loro aree giochi.

> Per informazioni:
Area Educazione alla sostenibilità - Agenzia Prevenzione Ambiente Energia Emilia-Romagna
051-5273455 educazione@arpae.it