CEAS Ravenna - multiCentro per l'Educazione Alla Sostenibilità

Salta ai contenuti
CEAS Ravenna - multiCentro per l'Educazione Alla Sostenibilità
 
Riciclandino
 

Il progetto "Riciclandino" è divenuto oramai un appuntamento annuale col mondo della scuola, dal ciclo delle materne fino alle scuole superiori del territorio comunale.
Passando attraverso il mondo giovanile, che risulta essere particolarmente permeabile e attento alle tematiche ambientali, l'obiettivo è quello di aumentare l'attenzione dei cittadini riguardo a una corretta gestione dei rifiuti urbani e soprattutto riguardo la raccolta differenziata, conoscendo e consolidando l’utilizzo delle stazione ecologiche presenti capillarmente sul territorio.

Come funziona

Riciclandino è un progetto che premia le scuole e l’ambiente.

Grazie a Riciclandino, i rifiuti che le famiglie portano alla Stazione Ecologica si trasformano in incentivi economici per le scuole, secondo un regolamento specifico per ogni Comune.

Il progetto stimola scuole, famiglie e, naturalmente, i ragazzi a fare bene la raccolta differenziata dei rifiuti, a tutto beneficio dell’ambiente e delle generazioni future.
Riciclandino è dedicato a tutte le scuole (infanzia, primaria, secondaria di 1° e 2° grado) dei Comuni che hanno aderito all’iniziativa.

Aderendo al progetto le scuole ricevono la tessera Riciclandino che riporta un codice a barre univoco per ogni scuola. Le tessere vengono consegnate ad ogni alunno che, in questo modo, potrà recarsi con la propria famiglia in Stazione Ecologica. Esibendo la tessera Riciclandino e la tessera/bolletta dei servizi ambientali della famiglia, il conferimento di rifiuti differenziati viene trasformato in incentivo economico per la scuola, oltre a scontare la bolletta dei servizi ambientali della famiglia-

A tutte le scuole aderenti al progetto e che effettuano i conferimenti in Stazione Ecologica, viene riconosciuto un incentivo economico. Più conferimenti si effettuano, più riceve la scuola.
L’importo dell’incentivo dovrà essere impiegato per fini didattici (acquisto materiali, gite istruttive, ecc.)