CEAS Ravenna - multiCentro per l'Educazione Alla Sostenibilità

Salta ai contenuti
CEAS Ravenna - multiCentro per l'Educazione Alla Sostenibilità
 
Sei in: Home Argomenti Archivio 2016 marzo Inaugurazione Casetta dell'Acqua

Inaugurazione Casetta dell'Acqua

22 marzo 2016 - ORE 11.30

Nell'ambito della Giornata Mondiale dell'Acqua, è stata inaugurata al Villaggio San Giuseppe una "casa dell'acqua" a disposizione dei residenti. La struttura è situata in via Mattei, all'angolo con via lago di Como, ed è stata realizzata dal Comune con il contributo di Eni.

In tanti, fra cittadini e scolaresche, hanno assistito al taglio del nastro e agli interventi inaugurali delle autorità presenti: il sindaco Fabrizio Matteucci, i presidenti: del Consiglio Territoriale 'Centro urbano', Fiorenza Campidelli, e del Comitato cittadino Sandro Fioravanti.

Hanno partecipato, inoltre, un rappresentante di Eni, gli assessori alle attività produttive Massimo Cameliani e all'Ambiente Guido Guerrieri, Massimiliano Bega di Enel, il direttore di Adriatica Acque Alberto Sebastiani e due classi dell'Istituto Agrario Perdisa.

La "Casa dell'acqua" del Villaggio San Giuseppe fornisce lo stesso servizio delle tre Sorgenti Urbane già presenti in piazza Zaccagnini e in piazza Medaglie d'oro e a Mezzano, inaugurata il mese scorso.

Secondo dati forniti da Adriatica Acque i ravennati dimostrano di apprezzare questo servizio che consente alle famiglie di risparmiare, di avere un prodotto di qualità e di contribuire alla salute ambientale grazie alla diminuzione delle bottiglie di plastica.
Dal periodo della loro attivazione, 2013 per la sorgente di piazza Zaccagnini e 2014 per quella in piazza Medaglie d'oro, il quantitativo di acqua erogata è di oltre 2.300.000 litri di acqua.
Quella di piazza Zaccagnini, a Ravenna ha registrato un consumo di circa 1.760.000 litri (1.233.000 liscia e 517.000 gassata), con un risparmio di circa 1.168.000 bottiglie di plastica e per le famiglie di oltre 324.300 euro.
In piazza Medaglie D’Oro, i litri erogati sono stati di oltre 548.000 litri (408.000 liscia e 140.000 gassata), con un risparmio di oltre 365.500 bottiglie di plastica e per le famiglie di circa 103.000 euro.
Complessivamente, l’utilizzo di tali sorgenti, ha permesso all'utenza un risparmio di 427.000 euro e ha evitato l'utilizzo di oltre 1.533.000 bottiglie di plastica, corrispondenti alla portata di oltre 1.900 cassonetti.

Le previsioni della Sorgente Urbana del Villaggio san Giuseppe riguardano, secondo Adriatica Acque, un risparmio di circa 300.000 bottiglie di plastica in un anno, equivalenti a circa 50 di tonnellate di CO2 non emessa in atmosfera.

I cittadini potranno controllare la qualità dell'acqua da un monitor installato sulla struttura, che riporterà i risultati delle circa 12.000 analisi annue condotte sull'acquedotto ravennate ed effettuare il pagamento dell'acqua gassata prelevata (a 5 centesimi al litro) in contanti o con chiave ricaricabile, l'acqua naturale è gratis.

campagna-acquasiamonoi

 

Durante l’inaugurazione è stata lanciata la Campagna di sensibilizzazione al rispetto della risorsa idrica “L’Acqua siamo noi” con la distribuzione del Gioco di carte “AKVO: alla ricerca dell’acqua perduta”, a cura del Multicentro CEAS R.A21 del Comune di Ravenna in collaborazione con Romagna Acque - Società delle Fonti, per scuole, biblioteche e punti aggregativi giovanili.